5 PER MILLE, COME ACCREDITARSI PER IL 2022: UNA GUIDA CASO PER CASO

Gabriele Sepio, Segretario Generale di Terzjus, spiega l’iter di accreditamento al 5 per mille per il 2022.

Come accreditare gli enti del terzo settore (ETS) al 5 per mille per il 2022Si avvicina la scadenza dell’11 aprile e arrivano i chiarimenti del Ministero del lavoro (con la pubblicazione dell’avviso on line) per l’accesso a questa importante misura, diventata ormai un punto di riferimento stabile non solo per il non profit ma anche per gli oltre 11 milioni di italiani che, dai dati del 2020, hanno assegnato quasi 340 milioni di euro agli enti del volontariato.

L’anno in corso segna una fase di grandi cambiamenti anche per questa importante misura dal momento che la categoria dei c.d. “enti del volontariato” è stata ufficialmente sostituita da quella degli “enti del terzo settore”. Dunque, per accedere al 5 per mille anche nel 2022 gli enti del volontariato dovranno ora risultare iscritti al nuovo registro unico nazionale (RUNTS) ed aver acquisito la qualifica di ETS entro termini stabiliti, pena la cancellazione dagli elenchi permanenti.

L’articolo completo su terzjus.it

Condividi: